Fantasie erotiche : Inutile negarlo, non bisogna vergognarsene

person Pubblicato da: sexyroom sexyshop list Nel: Categoria 1 Sopra: comment Commento: 0 favorite Colpire: 131

perché le abbiamo tutti: le fantasie erotiche sono naturali ed indice di una buona salute psichica.

young masked couple in love, studio shot on white

Desideri che, a livello più o meno conscio, aiutano ad evadere dalla realtà assillante quotidiana.

Gli uomini, rispetto alle donne, parlano più liberamente delle proprie fantasie, le quali, sovente, sono anche più forti …Gli psicologi rivelano come l’immaginazione femminile fantastichi di fare l’amore in un luogo selvaggio o pubblico, con il timore di venire scoperte, di avere un rapporto omosessuale o con più partner, di essere dominate. Le donne tendono a fantasticare su persone conosciute e con le quali hanno già un certo legame emotivo; mentre per l’uomo possono essere fonte di eccitazione alcune caratteristiche fisiche di persone viste per caso, pensare di praticare rapporti anali, esibizionismo, scambismo, rapporti con due donne, voyerismo (guardare altri o la propria partner mentre fa sesso con un altro), ma anche, come per le donne, essere sottomessi.Le fantasie sessuali non corrispondono a desideri reali, o che si metterebbero davvero in pratica. Talvolta rappresentano situazioni che in realtà si temono. Molte donne eterosessuali, per esempio, si preoccupano perché, nelle loro fantasie erotiche, trovano eccitante l’idea di subire una violenza sessuale. In realtà, questo tipo di fantasia esprime molto spesso il desiderio di lasciare andare ogni responsabilità o di piacere al punto di far perdere totalmente il controllo ad un uomo.Molti uomini (ma anche donne) eterosessuali, invece, si preoccupano perché a volte immaginano di sperimentare rapporti omosessuali o bisessuali e temono, quindi, che tale fantasia sia l’indizio di un orientamento sessuale non espresso o nascosto. Questo non si può escludere a prescindere, ma, in realtà, è probabile che siano uomini alla ricerca più profonda di se stesso e della propria sessualità. E’ molto frequente che persone eterosessuali abbiano fantasie omosessuali…Se poi qualcuno sentisse l’esigenza di passare dalla fantasia alla pratica, è bene sapere che non sempre la realizzazione concreta di una fantasia erotica porta con sé la soddisfazione sperata, ma può rivelarsi deludente. Prima di passare all’atto è dunque consigliabile ponderare prezzo e valore aggiunto che un’esperienza potrebbe comportare: devi capire se sei veramente pronta a realizzare le tue fantasie erotiche senza rischi.Bisogna tenere presente che, se da una parte il fantasticare è parte del normale processo creativo umano, i pensieri ossessivi sono espressione di disagi emotivi di cui sarebbe necessario parlare con uno psicoterapeuta o uno psicanalista.Nella maggior parte dei casi, la condivisione di una fantasia migliora la comunicazione nella coppia e stimola l’eccitazione. Come agire, invece, nel caso in cui si avrebbe voglia di esternare le proprie fantasie ma, come molto spesso accade, per imbarazzo o per timore di turbare il partner, non si riesce a parlare liberamente del proprio immaginario erotico? E’ importante un approccio graduale e prudente, valutando di volta in volta le reazioni del partner, spiegando come i pensieri stuzzicanti possano diventare elementi di un gioco da fare insieme e, ancora, non demoralizzandosi di fronte alla prima reazione di imbarazzo o disapprovazione dell’interlocutore. Importante è calibrare una comunicazione che preservi il benessere della coppia, rispettando l’altra parte. Se poi certe fantasie, condivise verbalmente, dovessero svelarsi attraenti per entrambi – e non per uno solo – si potrebbe valutare, insieme, la convenienza di una successiva realizzazione pratica.

Commenti

No comment at this time!

Leave your comment

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Nuovo registro account

Hai già un account?
Accedi invece Oppure Resetta la password